Our Company






LA STORIA DELL'AZIENDA
PALAZZO


LA STORIA AZIENDALE Durante gli anni '40, e cioè durante la Seconda Guerra Mondiale, le riparazioni prioritarie, nelle pianure foggiane, riguardavano per lo più aerei e trattori. Foggia, al centro di un importante nodo strategico, era città ambita e borbandata allo stesso tempo. L'azienda Palazzo si impegnava non solo nella riparazione di mezzi ma anche nell'invenzione e nell'innovazione. Le invenzioni e le modifiche presero forma solo una decina di anni più tardi grazie alle importanti collaborazioni tra Giorgio Weber ed il fondatore della Palazzo Ricambi, Mario Palazzo. Famose sono le modifiche "blu" che venivano apportate a Foggia (modifiche dipinte di blu appunto per caratterizzarle ed evidenziare la modifica) sui carburatori Weber e che venivano, poi, rispediti a Bologna pronti per essere montati sulle vetture Fiat. Il ricordo di questa collaborazione è ancora oggi visibile attraverso una statua esposta nella sede bolognese della Weber Magneti Marelli che Mario Palazzo, negli anni '60, fece modellare donandola successivamente a Weber. Gli anni '70 sono stati caratterizzati, invece, da una innovazione distributiva che ha portato l'azienda ad completarsi e a consolidare il suo primato assoluto sul territorio dauno. Ciò fu possibile dopo il passaggio del testimone da Mario al figlio Giuseppe Palazzo. Quest'ultimo intuì le potenzialità del mercato delle vetture estere con largo anticipo rispetto ai concorrenti iniziando delle attive collaborazioni con le grandi aziende dell'after market, ottenendo riconoscimenti per lungimiranza e fedeltà. L'amministratore della MARIO PALAZZO & C. s.a.s. è stato anche Presidente della Cooperativa di autoricambisti della Puglia e della Basilicata, COOPAR a.r.l., che ha come scopo quello di interporsi tra le grandi aziende globali ed il meccanico affinchè, attraverso corsi di elettronica e di meccanica avanzata, il meccanico arrivi ad un elevato grado di specializzazione che lo porti a competere attivamente nel mercato della riparazione.
Dal 2008 l'amministratore è Mario.
 

     
    Comments